Gnocchetti sardi agli spinaci con salsa di piselli.

Molti hanno paura di preparare la pasta fresca , temendo che sia troppo difficile e noioso. Ma in realtà, è possibile preparare 2 porzioni di pasta nell’attesa che l’acqua bolla, giuro!

Impastare è un processo piuttosto meditativo e il risultato è sempre molto gustoso.

Ci sono più vantaggi che svantaggi e quindi …

Cominciamo!

Ingredienti per 2-3 porzioni:

  • 500 grammi di semola di grano duro rimacinata
  • 200 grammi di acqua calda
  • Un pizzico di sale
  • 50 grammi di foglie di spinaci freschi *

Per la salsa:

  • 2 cipolotti
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • Timo secco o fresco
  • 300 grammi di piselli freschi o congelati
  • 1 cucchiaino di brodo fatto in casa (o un pizzico di sale a piacere)
  • 500 grammi di passata di pomodoro

* se vuoi cucinare i classici gnocchetti sardi senza gli spinaci, aggiungi 50 ml di acqua calda in più durante l’impasto (e ricorda che è sempre meglio aggiungere un po’ di farina che un po’ d’ acqua)

 

Procedimento:

  1. La prima cosa da fare è la pasta. Dopo aver mescolato la farina con il sale, versa tutta l’acqua nella miscela in un colpo solo e inizia a impastare la pasta con un cucchiaio (sarà calda – fai attenzione). Puoi usare un frullatore con una ciotola larga (Guarda il video qui sotto). Ultimamente, preferisco questo metodo.
  2. Una volta che impastare con il cucchiaio sarà difficile, adagia l’impasto sul tavolo e continua ad impastare fino a quando diventa uniforme ed elastico (circa 5 minuti). Avvolgi l’impasto in una pellicola o ungilo con l’ olio d’oliva e lascialo riposare per 30 minuti. (Questo passaggio può essere saltato, ma avendo una certa esperienza nella preparazione della pasta , lo consiglio vivamente).
  3. Per fare la salsa, devi friggere i cipolotti in olio d’oliva con timo e dopo aggiungere i piselli. Continua la cottura per  5 minuti, quindi aggiungi il cucchiaio di brodo fatto in casa o 1/2 cucchiaio di sale , quindi la passata di pomodoro. Copri e continua la cottura per 10 minuti a fuoco basso.
  4. Per preparare gli gnocchi, dividi l’impasto risultante in quattro parti e crea degli bigoli, cioè dei filoni, spessi 2 centimetri.
  5. Poi taglia i filoncini a tocchetti e facendo una leggera pressione con il pollice trascinali sul riga gnocchi per ottenere la classica forma . Se non hai il riga gnocchi, puoi utilizzare una forchetta e trascinarli sui rebbi.
  6. Cospargi gli gnochetti con la farina se risulteranno leggermente appiccicosi.
  7. Fai bollire gli gnocchetti in acqua salata per 4-5 minuti.
  8. Scolali e servili immediatamente, accompagnate con la salsa di piselli.
  9. Servi con il pepe nero appena macinato e un cucchiaio di olio d’oliva. (Meglio se spremuto a freddo – è più aromatico)

PS. Certo, puoi semplicemente bollire la pasta confezionata e servirla con salsa di piselli.. Ma la pasta fatta in casa certamente è più saporita.

Condividila con i tuoi cari!
Fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta lasciando #irigriblog

Buon appetito!

 

Leave a comment