Pampushki. Panini ucraini.

Insieme al Borsch, con cui vengono servite, i Pampushki sono un simbolo della cucina ucraina. Hanno un gusto insolito e un aroma eccellente, a cui è impossibile resistere.
I Pampushki sono piccoli panini rotondi fatti con pasta lievitata senza ripieno, imbevuti abbondantemente di salsa all’aglio. È l’aglio che conferisce loro un gusto memorabile e un aroma esotico.
La storia dice che per la prima volta i Pampushki furono inventati e preparati in Ucraina dai coloni tedeschi in Odessa, da lì i fragranti panini si sono diffusi in tutta l’Ucraina e sono diventati un piatto nazionale, senza il quale è impossibile immaginare la cucina ucraina oggi.
Di solito i Pampushki vengono serviti con il Borscht, ma possono essere utilizzate anche al posto del pane.

Iniziamo!

Ingredienti:

Impasto:

  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 0,5 di cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiai di olio vegetale
  • 5 g di lievito secco (1 cucchiaino)
  • 5,5-6 tazze di farina

Salsa:

  • 50 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio vegetale
  • 1 cucchiaino di sale
  • Spicchi d’aglio, schiacciati
  • 1-2 cucchiai di aneto tritato

Procedimento:

  1. Versa il lievito e lo zucchero in acqua tiepida (non bollente!) E lascialo riposare per 10 minuti fino quando sulla superficie non si formerà una schiuma.
  2. Dopo 10 minuti, aggiungi l’olio vegetale e quasi tutta la farina. Impasta per 10 minuti aggiungendo ancora la farina rimanente se sarà necessario.
  3. Aggiungi il sale e impasta per altri 2-3 minuti.
  4. Poni l’impasto ottenuto in una ciotola unta di olio vegetale, copri con un canovaccio umido e lascialo lievitare in un luogo caldo e asciutto (il forno spento con la luce accesa è l’ideale). L’impasto dovrebbe raddoppiare in un’ora/un’ora e mezza
  5. Adagia l’impasto su un tavolo infarinato e allungalo con le mani in un rotolo , che verrà poi diviso in 30 pezzi successivamente arrotolati in palline.
  6. Posiziona le palline su una teglia unta, coprile con un canovaccio umido e lasciale lievitare per altri 30 minuti.
  7. Per preparare la salsa, mescola tutti gli ingredienti e mettili da parte a insaporirsi.
  8. Cuocere i Pampushki in forno preriscaldato a 180 gradi, senza ventilazione, per 30 minuti.
  9. Quando saranno pronti, versate sopra i Pampushki la salsa mentre sono ancora bollenti.
  10. Servili ben caldi.

Conserva i Pampushki già pronti in un contenitore ermetico in frigorifero per non più di 7 giorni.

Condividi con i tuoi cari !

Fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta lasciando #irigriblog sotto il tuo post.

Ci vediamo anche nel mio instagram @irina_grigorii!

Grazie di aver visitato il mio sito !

Leave a comment