Focaccia con pomodorini, basilico, olive ed erbe aromatiche.

Qualcuno riesce a uscire dal panificio e arrivare fino la porta della propria casa senza dare almeno un morso alla focaccia appena sfornata ? Io no .
La vera focaccia deve essere alta almeno 4 centimetri, croccante fuori e morbida dentro.
La focaccia non poteva non esserci. Farina, acqua, olio …. un po di sale. Amen.

Durante gli ultimi mille anni è stata modificata con tanti “rami” di varietà , aggiungendo il lievito sciolto nel latte o il purea di patate, mischiando le farine ecc.
La mia versione è piuttosto classica e antica. Farina di grano duro, acqua, sale, lievito, olio e il gancio di una planetaria. Meglio se avrete anche la planetaria ?
La potete assolutamente anche impastare a mano. Forse a mano è anche meglio. In questo modo “sentirete” esattamente quanta farina serve. E farete anche un po del fisico. 10 minuti. Non di più.

Sotto sono i quantitativi per i pigri come me , che useranno la planetaria:
Ingredienti:
– 500 gr. farina forte
– 325 ml acqua
– 7 gr lievito di birra fresco
– Olio
– Sale grosso
– Semolino per il fondo della teglia.

Procedimento:
1. Sciogliere il lievito nell’ acqua appena calda ( calda in modo di riuscirci a tenere il mignolo dentro senza bruciarlo . Il lievito non deve cuocere! )
2. Appena sciolto il lievito, aggiungere l’acqua nella farina setacciata + 1 cucchiaio di olio e accendere la planetaria.
3. Dopo 10 minuti, oliare con le mani l’impasto e coprendo con un canovaccio (o pellicola alimentare) lasciar lievitare in un posto caldo (l’ideale è il forno spento con lampadina accesa.) per 40 minuti.
4. Dopo il tempo trascorso formare le focacce (2 piccole come nella foto o anche 1 grande) , semplicemente allungando l’impasto con le mani, senza usare il mattarello.
5. Formare i buchi con le ditta, aggiungere olio , erbe aromatiche (precedentemente oliandoli, sennò è inutile) , basilico con dei pomodorini smezzati, olive snocciolate ecc.
6. Lasciar riposare l’impasto nella teglia coperta sempre in un posto caldo per ulteriori 45 minuti.
7. Dopo il tempo trascorso , per l’ultima cosa aggiungere il sale grosso.
8. Cuocere nel forno statico preriscaldato a 200 gradi per 20- 25 minuti o fino a che la superficie non risulterà dorata e croccante.

Devo dire che la versione Basilico + Pomodorini a casa mia è il top del top. Consiglio fortemente !

Buon appetito !

Leave a comment