Burger con funghi champignon e fagioli neri.

Ho provato diversi burger , ma nessuno mi convinceva al cento per cento. Il burger è un piatto straniero e i gusti americani non sempre coincidono con i gusti mediterranei. Volevo trovare un equilibrio. Volevo che il colore, il gusto e la consistenza assomigliassero a un burger classico, ma non inferiori nel gusto.
Posso assicurarti che questa cotoletta convincerà chiunque che un burger vegano può facilmente competere con qualsiasi altro. In qualche modo, anche superarlo o migliorare quello che viene comunemente chiamato il fast food.

Iniziamo!

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di olio d’oliva + quello per condimento
  • 1 cipolla media, tritata finemente
  • 2 spicchi d’aglio, tritati finemente
  • 200 gr. di funghi prataioli (preferibilmente con un cappella marrone), tagliati molto finemente o tritarti in un frullatore
  • 250 gr. di tofu (anche affumicato)
  • 100 grammi di barbabietola bollita
  • 400 gr. di fagioli neri già bolliti
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 100 grammi di farina d’avena
  • 2 cucchiai di semi di lino macinati
  • 50 gr. di noci (oppure noci pecan)
  • 100 grammi + 100 gr. di riso integrale bollito

Per servire:

  • 4 panini per hamburger
  • Maionese vegana (o qualsiasi altra salsa che preferisci)
  • Spinacino o lattuga
  • Pomodori, tagliati a fette
  • Avocado, tagliato a listarelle

Procedimento:

  1. Per prima cosa fai soffriggere le cipolle, l’aglio e i funghi in olio d’oliva a fuoco medio per 10 minuti. Metti il tutto da parte in una ciotola profonda.
  2. In un robot da cucina, trita la metà del riso e le noci, non troppo finemente. Aggiungi la miscela risultante alle verdure fritte.
  3. Nella stessa ciotola del robot da cucina macina il resto degli ingredienti, tranne il riso, fino a che tutto diventi liscio e omogeneo. Trasferisci il composto risultante in una ciotola con il resto degli ingredienti e il restante riso e mischia tutto con un mestolo fino ad ottenere un composto liscio.
  4. Dopo aver oliato le mani con olio d’oliva, forma le 4-6 cotolette grandi e adagiale su carta da forno, lasciarle riposare per 30 minuti, quindi falle rosolare a fuoco medio per 5-7 minuti per lato. *
  5. Servi i burger con un po ‘di maionese, foglie di spinaci, pomodori e un avocado.

* Ricordati di girarle a metà cottura.

Conserva le cotolette già pronte in un contenitore ermetico in frigorifero per non più di 7 giorni.

Condividi con i tuoi cari !

Fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta lasciando #irigriblog sotto il tuo post.

Ci vediamo anche nel mio instagram @irina_grigorii!

Grazie di aver visitato il mio sito !

Leave a comment