Barette con mirtilli e avena. Vegane e senza glutine.

Amo l’avena non solo per il suo valore nutritivo e versatilità, ma anche perché l’avena per me è associata all’infanzia, alla stabilità, al comfort e alla sazietà.

Oggi voglio condividere con voi la ricetta di una semplicissima torta di avena con mirtilli.

Me ne sono innamorata sin dal primo morso e sono sicura che piacerà a te, ai tuoi cari e ai bambini.

Iniziamo!

Ingredienti per 4 persone:

Impasto :

  • 120 gr farina d’avena (puoi ottenerla semplicemente frullando i fiochi d’avena in un frullatore)
  • 80 grammi di fiochi d’avena (non istantanea)
  • 80 gr. di zucchero di canna
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/4 di cucchiaino di sale fino
  • 50 ml. di olio vegetale neutro (ho usato quello di riso ma va bene anche quello di semi)
  • 50 ml. di qualsiasi latte vegetale (ho usato quello di soia)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o zucchero vanigliato (facoltativo)

Ripieno:

  • 300 gr. di mirtilli freschi o congelati
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio di fecola di mais oppure di patate
  • Scorza di 1 limone
  • Un pizzico di sale

Procedimento:

  1. Fodera una teglia con la carta da forno (io ho usato una teglia da pane lunga e alta). Mettila da parte.
  2. In una ciotola grande, unisci la farina d’avena, i fiochi di avena, lo zucchero, la cannella, il bicarbonato di sodio e il sale con una forchetta. Aggiungi l’olio vegetale, la vaniglia e mescola fino a formare un impasto piuttosto compatto, ma non aspettarti che diverrà omogeneo.
  3. Metti metà del composto nella teglia preparata e metti il composto rimanente in frigorifero. Usando le mani premi l’impasto in maniera che ricopra tutto il fondo dello stampo.
  4. Prepara i mirtilli. Scalda la casseruola a fuoco medio. Aggiungi i mirtilli, lo sciroppo d’acero, l’amido, la scorza e il sale. Portare a ebollizione, quindi riduci la fiamma al minimo e cuoci a fuoco lento per altri 3-5 minuti, finché il composto non si addensa.
  5. Versa il composto sopra l’impasto e stendilo uniformemente con un cucchiaio.
  6. Togli l’impasto rimanente dal frigorifero e stendilo sul ripieno senza premere.
  7. Inforna in forno statico preriscaldato per 30 minuti o fino a quando il ripieno inizierà a bollire.
  8. Lascia raffreddare completamente la torta prima di tagliarla.

Conserva la torta in un contenitore ermetico in frigorifero per non più di 7 giorni.

Condividi con i tuoi cari !

Fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta lasciando #irigriblog sotto il tuo post.

Ci vediamo anche nel mio instagram @irina_grigorii!

Grazie di aver visitato il mio sito !

Leave a comment